Home Curiosità sul vino Vitigni Minori Trebbiano Spoletino: storia di un vitigno autoctono umbro

Trebbiano Spoletino: storia di un vitigno autoctono umbro

Autore

Data

Categoria

Il Trebbiano Spoletino è un vitigno molto antico che, nel corso dei secoli, ha rischiato l’estinzione. Le viti erano allevate ad alberata, unite alle piante di olmo o acero: un antico metodo di coltivazione che, utilizzando le piante come appoggi, lasciava alla vite la possibilità di esprimere la sua natura di liana rampicante, ma anche di stare al riparo da insidie animali ed era un ottimo modo per proteggerla dalla nebbia mattutina e dall’umidità del terreno.

Circa dieci anni fa viene riscoperto questo antico vitigno grazie, soprattutto, alla ritrovata attenzione per le varietà autoctone delle diverse regioni. Quella del Trebbiano Spoletino è un’uva da sempre presente nell’aerea di Spoleto e Montefalco e se fino a una decina d’anni fa era quasi introvabile, oggi quasi tutti i produttori del territorio l’hanno in lista. Questo dimostra che nonostante gli ettari vitati a Trebbiano Spoletino nella DOC Spoleto sono ancora pochi, l’interesse per questo vitigno è in costante crescita.

Il Trebbiano Spoletino è un vitigno a maturazione tardiva che tende a conservare un’acidità piuttosto elevata, cosa che lo rende particolarmente versatile, adatto a produrre sia vini fermi, che spumanti, passiti e vinsanto, con vinificazioni classiche ma anche con macerazione sulle bucce e maturazione in legno, denotando a volte una sorprendente longevità.

Spumante Metodo Classico dell’azienda Omero Moretti

Metodo Classico dell’azienda Omero Moretti nasce dal vitigno Spoletino, posto in cima alle colline a oltre 400 metri sul livello del mare, dove le uve possono sviluppare l’acidità necessaria per ottenere un vino spumante longevo. Metodo Classico era un desiderio in una notte stellata, che padre e figlia hanno reso realtà.

Caratterizzato da un colore giallo vibrante, al naso offre note di pesca bianca, crosta di pane e la tipicità di lime e scorza di cedro. È un vino veritiero, nitido e rappresentativo della zona.

Spumante Metodo Classico è un’autentica espressione del vitigno Spoletino, con quell’eleganza accompagnata da piacevole freschezza e raffinata cremosità della bollicina.

Gli abbinamenti perfetti esistono!

Servire il pesce con una bollicina è sempre una certezza ma, con lo Spumante Metodo Classico, l’accoppiata sarà vincente.

Provatelo con una saporita insalata di polpo, patate e sedano: un piatto importante che deve essere ben bilanciato nelle sue caratteristiche di grassezza, tendenza dolce e freschezza. Una bolla come quella di Moretti Omero da Uve biologiche Spoletine è perfetta per questo piatto, capace di bilanciarlo con la sua freschezza e media alcolicità.

L’abbinamento vale anche per chi predilige la spigola al forno o una saporita zuppa di cozze, che accompagna il piatto senza appesantirlo esaltandolo nella sua delicatezza.

Provare per credere!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here